DDT Conto Lavoro Terzista

Esiste una funzione per gestire al meglio il magazzino dei terzisti e l’invio dei componenti, ove le produzioni esterne siano effettuata con materiale da Voi fornito.

Se si lavora con i terzisti solitamente questi dispongono presso la loro sede di un Vostro magazzino in eccesso rispetto la produzione che devono effettuare; gli invii di materiale possono essere parziali, frazionatoi e in quantità superiore rispetto al fabbisogno.

Quando si ordina la produzione di una DiBa ad un terzista è quindi molto complicato determinare in maniera esatta i componenti che dobbiamo fornirgli.

Esiste un modo in Dinamico per tenere sotto controllo questa problematica facilmente.

Prima di utilizzare questa funziona bisogna:

  • creare un tipo di documento a fornitore associato ad una causale “collegata”, in modo che la stampa del documento sposti la merce da un magazzino, il Vostro, al magazzino del terzista;
  • gestire gli ordini di produzione esterna

Aprire un nuovo documento, selezionate l’anagrafica del fornitore quindi spostatevi nel corpo del documento, nel campo “codice articolo”: quindi premete Alt+F11 oppure il tasto multifunzione il comando “Ins. Comp DiBa (Conto Lavoro)”

A questo punto verranno visualizzati gli ordini di produzione aperti: selezionare uno o più ordini, il codice magazzino del terzista e premere il comando “Calcola”: vedrete comparire tutti i componenti relativi alle DiBa da produrre con indicato per ognuno:

  • Fabbisogno
  • Giacenza c/o terzista
  • Giacenza Vs Magazzino
  • Pezzi per Confezione
  • Quantità

Quest’ultimo campo viene compilato da Dinamico a condizione che:

  • Il fabbisogno sia superiore della giacenza c/o il terzista
  • La giacenza del Vs magazzino sia maggiore di zero

Il flag “scarica” deve essere spuntato per inserire le righe selezionate nel DDT di partenza.

Infine, una volta ritornati al DDT con il tasto “Ok”, la stampa del DDT sposta il materiale da un magazzino all’altro.

Ovviamente se l’operazione viene ripetuta il programma visualizzerà i nuovi saldi di magazzino aggiornati dopo lo spostamento, evitando quindi di inviare nuovamente gli stessi componenti al terzista.

Note sulla configurazione per un corretto procedimento

Ordine di produzione

Deve essere impostato in modo da:

  • ordinare il magazzino aziendale
  • scaricare il magazzino del terzista

Causali spostamento merce

E’ comodo che nella causale collegata sia già indicato il magazzino predefinito, così non viene richiesto ad ogni stampa dei DDT

Magazzino terzista

Attualmente è necessario creare un codice di magazzino per ogni terzista; di conseguenza per utilizzare il procedimento in automatico va creato per ogni terzista anche:

  • un tipo di ordine di produzione con il codice del magazzino da scaricare
  • una coppia di causali di magazzino per scarico magazzino azienda -> carico magazzino terzista
  • un tipo di DDT già associato alla coppia di causali di quel terzista

I commenti sono chiusi.