Piano dei Conti

Per effettuare le rilevazioni contabili di tutti i fatti di gestione è necessario predisporre preliminarmente un Piano dei Conti.

Il piano dei conti è un prospetto che contiene l’elencazione organica e sistematica di tutti i conti utilizzati dall’impresa nella tenuta delle scritture contabili.

Dinamico Enterprise fornisce già precompilato un piano dei conti generico che è comunque modificabile liberamente in ogni momento tramite la maschera “Gestione Piano dei Conti”.

Il Piano dei Conti di Dinamico è strutturato su tre “livelli” di raggruppamento: Mastro – Conto – Sottoconto (in fase di installazione e creazione del database il piano dei conti può essere scelto anche su due livelli).

Per creare un nuovo conto Mastro è sufficiente digitare nel campo interessato il nuovo codice (lunghezza max consentita 2 caratteri) e premere il tasto invio. Il programma chiederà se si desidera introdurre un nuovo codice, fare clic su “sì” per continuare; inserire la descrizione e i dati necessari e per concludere correttamente l’inserimento digitare il tasto “salva”

Per inserire un nuovo Conto, selezionare il codice del Mastro di appartenenza e successivamente digitare nel campo di riferimento il nuovo codice (max 2 caratteri), procedere come sopra descritto.
Per inserire un nuovo Sottoconto selezionare il Conto d’appartenenza e in seguito digitare nel campo di riferimento il nuovo codice (max 6 caratteri), procedere come sopra.

NB1: Il sottoconto cliente o fornitore viene creato automaticamente nel momento in cui si inserisce una nuova anagrafica (perché impostato in Archivi – Impostazioni – Altre impostazioni).
NB2: Si osserva che per un corretto inserimento dei codici è necessario procedere dal livello più alto (Mastro), a quello più basso (Conti e Sottoconti).

Descrizione campi in “Dati Generali”:

Tipo: specificare la natura del conto (economico, di stato patrimoniale o transitorio).

% Indeducibilità: determina la percentuale di indeducibilità del costo secondo la normativa fiscale vigente.

Note: inserire annotazioni riguardanti l’utilizzo del conto, ad uso interno.

Conto CEE: associare il corrispondente conto del piano dei conti CEE, con lo scopo di riclassificare il bilancio secondo i criteri della comunità europea (Archivi – Piano dei conti CEE, Contabilità – Elaborazioni annuali – Bilancio CEE).

Riclassificazione: riclassificazione del conto secondo criteri di contabilità analitica, ripartendo quindi il costo o il ricavo in maniera diretta o indiretta, suddividendolo quindi in percentuale.

Conto analitico: in caso di riclassificazione diretta specificare il conto del piano dei conti analitico da associare (Contabilità – Contabilità analitica – Piano di conti analitico).

Raggruppamento: in caso di riclassificazione indiretta specificare il raggruppamento di ripartizione da associare (Contabilità – Contabilità analitica – Gruppi percentuali indiretti).

 

Oltre all’inserimento, la maschera “Gestione Piano dei Conti” permette la modifica, l’eliminazione, la stampa o la ricerca di codici identificativi di mastri, conti, sottoconti.

Modificare un codice esistente: richiamare il conto da modificare (tramite il tasto funzione F3 o il menu a tendina sarà possibile visualizzare i codici già esistenti), modificare i campi desiderati e cliccare “Salva Modifiche”

Eliminare un Mastro, Conto, Sottocosto: l’eliminazione di una voce dal piano dei conti avviene semplicemente selezionando la voce desiderata e cliccando sul pulsante “Elimina” ; è importante sottolineare che un Mastro o un Conto non possono essere eliminati se contengono delle voci al loro interno; ovvero per eliminare un Mastro è necessario eliminare prima tutti i conti in esso contenuti, allo stesso modo per eliminare un Conto è necessario eliminare tutti i sottoconti in esso contenuti.
Si ricorda che l’eliminazione è consentita solo se la voce in questione non è stata utilizzata.

Stampare il piano dei conti: premendo il tasto “Stampa”   in “Gestione Piano dei Conti”, apparirà la maschera “Stampa Piano Dei Conti”. La stampa prevede la possibilità di specificare quali conti stampare, escludere dalla stampa i conti dei clienti e dei fornitori, considerare solo i conti di mastro.

Ricerca di un conto per codice o per descrizione: premendo il tasto F3 all’interno di uno qualsiasi dei campi in anagrafica P.d.C., viene visualizzato, in una nuova maschera, l’elenco dei conti. Da questa maschera è possibile ricercare un conto per codice o per descrizione.
N.B.: Nella ricerca per descrizione non è necessario digitare l’esatta descrizione del conto ma è sufficiente inserire una parte di essa. Cliccando sul tasto “Nuovo” o digitando “INVIO”, compariranno nella sezione di destra della maschera tutti i conti nella cui descrizione è presente la stringa di testo digitata.

Altre funzioni

Il tasto  presente sul lato destro della maschera “Gestione Piano dei Conti” permette di richiamare la scheda contabile del conto (Contabilità – Interroga schede contabili).

I commenti sono chiusi.