CODICI PAGAMENTI

Tale maschera codifica le tipologie di pagamento applicate o subite.

Tabella pagamenti

Attenzione: Questa informazione è fondamentale per il corretto utilizzo del programma visto che le scadenze (sia attive che passive) saranno calcolate in base al tipo di pagamento.

Tipo di pagamento: inserendo una sequenza di 4 caratteri alfanumerici viene codificata una modalità di pagamento.

Descrizione: con tale campo si specifica dettagliatamente la tipologia di pagamento inserita (max 30 caratteri alfanumerici).

N° scadenze: si specifica in quante parti è frazionato il pagamento (da 1: pagamento in un’unica rata a 6: pagamento in 6 rate).

Fine Mese: attivando questa opzione il pagamento della rata è posticipato alla fine del mese

Tipo pagamento: categorie di pagamenti già predefinite:

  • Pagamento in contanti.
  • Ricevuta Bancaria.
  • Bonifico.
  • Pagamento non standard.

Scadenze: vengono evidenziati i giorni di durata di ciascuna rata, dato che serve per il calcolo nello scadenzario (30 giorni sono considerati 1 mese).

Impostazioni IVA: si personalizza la gestione del pagamento dividendo l’IVA tra le rate (di default), aggiungendolo completamente nella prima rata oppure considerando nella prima rata solo l’IVA.

Codice pagamento predefinito: come per il codice IVA il pagamento considerato come predefinito comparirà in automatico nelle anagrafiche clienti/fornitori al momento dell’inserimento di una nuova codifica.

Esempio: ipotizzando una fattura emessa in data 15/03 con N° scadenze = 1 ; Fine mese attivato, e la cella della prima scadenza contiene 30 giorni, il risultato del calcolo delle scadenza sarà : 30/04.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *