Fine anno, tempo di Bilanci e Chiusure

Bilanci di fine annoBuongiorno,

ci avviciniamo a fine anno e come di consueto ritroviamo le noiose, a volte molto lunghe, incombenze di questo periodo: in particolare un’ operazione parecchio impegnativa è la chiusura del magazzino che costringe le aziende a fermarsi, chi più chi meno, contare tutti i prodotti e quindi registrare eventuali differenze.

Le rettifiche in Dinamico (Professional e Enterprise) da qualche tempo sono più semplici grazie alla funzione di “Riconciliazione Saldi” presente nel menù “Elaborazioni Periodiche” di Magazzino.

E’ necessario disporre di un palmare e ovviamente che tutti i prodotti siano opportunamente etichettati e provvisti di codice a barre.

Per sapere come funziona la riconciliazione potete consultare la guida on line.

Per tutte le altre incombenze rimandiamo invece a questa mini guida che avevamo proposto anche gli scorsi anni: “Cosa si deve fare con Dinamico ad inizio anno?

Porgiamo con l’occasione tanti auguri di buone feste a tutti!

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Ecco cosa cambia con i nuovi aggiornamenti di Dinamico

Con i recenti aggiornamenti di Dinamico sono state introdotte molte nuove funzionalità che gli utenti possono decidere o meno di utilizzare; ci sono però delle modifiche che bisogna conoscere per continuare ad utilizzare alcuni funzionalità molto comuni

Dinamico Professional

Aggiunta in calce fattura dei campi Spese1 e Spese2.

In ordini e documenti sono stati aggiunti i campi spese 1 e spese 2 per dare la possibilità di inserire altre voci di recupero spese che non siano le classiche: di trasporto, incasso o per bolli.

Nel momento in cui si procede alla contabilizzazione per la prima volta dopo aver eseguito l’ultimo aggiornamento bisogna Continua a leggere

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

La gestione acconti per la compilazione dello spesometro

Come ben sapete la compilazione dello spesometro richiede in caso di fatture di acconto e successiva fattura di saldo di associare tutte le fatture in un’unica operazione “frazionata”.

Se avete gestito con Dinamico le fatture di acconto vi tornerà molto utile l’interroga acconti per avere l’elenco di tutte queste operazioni, altrimenti sarete costretti a cercare manualmente tutte le fatture di acconto!

Nel manuale potete trovare i semplici passi per gestire le fatture di acconto: http://lnx.dinamico.it/help/dinamico-2/documenti/gestione-acconti

Buon lavoro a tutti!

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Spesometro Rinviato al 31/01/2012

E’ arrivata anche la terza proroga per l’invio dello Spesometro, ora il termine è fissato al 31/01/2012.

L’Agenzia delle Entrate l’ha comunicata ieri con un provvedimento motivato dalle “difficoltà tecnologiche” di adeguarsi da parte di contribuenti e pubblica amministrazione: aggiungiamo noi, anche dalla poca chiarezza rispetto a diversi aspetti della normativa…

In ogni caso Dinamico è pronto già da un pò, in questo mese rilasceremo un ulteriore aggiornamento volto ad automatizzare ancora di più, se possibile, la compilazione degli elenchi: soprattutto in vista dell’invio entro aprile relativo all’anno 2011 (che NON è stato prorogato e rimane al 30/04) dove la soglia molto più bassa di 3.000 Euro coinvolge un numero molto più importante di operazioni.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Lo spesometro è rinviato a fine anno

Spesometro rinviato al 31/12

La notizia non è proprio fresca di oggi (ma del 16/09/2011) ma è passata in secondo piano per qualche giorno finché eravamo tutti indaffarati ad aggiornare i nostri archivi con la nuova aliquota Iva del 21% …

E’ con piacere e sollievo che accogliamo il rinvio al 31/12/2011 della comunicazione delle operazioni non inferiori a 25mila euro, anche se eravamo praticamente pronti a livello di software ad affrontare questa nuova comunicazione al 31/10.

Purtroppo sono state modificate anche le specifiche tecniche della comunicazione e quindi saremo costretti a buttare il lavoro fatto e rifare i file da inviare nei nuovi formati… significa che l’aggiornamento che era praticamente pronto non potrà essere pubblicato prima di qualche settimana!

Buon fine settimana a tutti!

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Come gestire il passaggio dell’ Iva dal 21% al 22%

Aggiornamento Automatico

In Dinamico è disponibile una procedura per modificare in modo automatico il codice iva dal 21 al 22 nelle seguenti tabelle:

  • clienti
  • fornitori
  • articoli
  • preventivi
  • ordini clienti e fornitori aperti
  • ddt da fatturare
  • Impostazioni spese incasso/trasporto

Ecco come procedere:

Per le versioni di Dinamico Light, Small Business e Professional:

  1. Creare la nuova aliquota Iva al 22% da Archivi \ Codici Iva
  2. Accedere alla maschera “Aggiornamento codici iva” dal menù Strumenti
  3. Indicare il vecchio codice Iva 21 ed il nuovo codice Iva 22% appena creato, selezionare le tabelle da aggiornare quindi cliccare il tasto “Aggiorna”

Il programma aggiornerà clienti, fornitori, articoli sostituendo al 21% il nuovo codice Iva: verrà inoltre aggiornato il codice Iva degli ordini aperti (di clienti e fornitori, di qualsiasi data) e dei Ddt emessi successivamente alla data indicata nell’apposita casella.

Per la versione di Dinamico Enterprise:

  1. Creare la nuova aliquota Iva al 22% da Archivi \ Iva
  2. Accedere alla maschera “Cambia Iva predefinita” dal menù Strumenti
  3. Indicare il vecchio codice Iva 21 ed il nuovo codice Iva 22% appena creato, quindi cliccare il tasto “Aggiorna”

Il programma aggiornerà clienti, fornitori, articoli sostituendo al 21% il nuovo codice Iva: verrà inoltre aggiornato il codice Iva degli ordini aperti (di clienti e fornitori, di qualsiasi data) e dei Ddt emessi successivamente alla data indicata nell’apposita casella.

N.B.: Per gli utenti che eseguono fatturazione a fine mese non è necessario eseguire la procedura obbligatoriamente il 01 ottobre, come visto nell’articolo tutti i documenti coinvolti verranno aggiornati in automatico quindi sarà necessario farlo entro la fatturazione successiva.

Informazioni utili di carattere fiscale

Tutte le aliquote sono aumentate di 1 punto %?

No, solo l’aliquota 21 è passata al 22, le aliquote 4 e 10 rimangono invariate

Le fatture pro-forma emesse al 21% vanno rifatte?

La fattura pro-forma non è un documento fiscale: la fattura che verrà emessa dopo il 30/09 sconterà la nuova aliquota.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Iva al 21% da domani 17 settembre 2011

Iva 21% da domani 17 settembre

Buongiorno,

Vi informiamo (ma sicuramente lo saprete già…) che già da domani 17 settembre l’ Iva passa dal 20% al 21%.

Con Dinamico è possibile gestire questa nuova aliquota senza alcun aggiornamento (bisogna creare una nuova aliquota, non modificare l’attuale aliquota al 20%!), quindi chi dovesse domani mattina fare delle fatture può farlo tranquillamente.

Per facilitare il passaggio alla nuova aliquota stiamo realizzando un programma di aggiornamento per modificare in modo automatico le associazioni di clienti, fornitori, articoli e ordini aperti.

Entro sera invieremo una circolare riassumendo i nodi più scottanti di questo passaggio, entro lunedì mattina avrete tutti questo programma di aggiornamento.

Per il momento non sappiamo niente in modo preciso, Vi preghiamo di pazientare fino a stasera… a più tardi

Cordiali Saluti

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Vecchi Software in Access 97 su Windows 7

Ci ritroviamo a volte, per fortuna abbastanza raramente, a dover reinstallare dei vecchi programmi realizzati in Access 97 su nuove macchine che ovviamente montano Windows 7.

Nell’ultimo mese ce ne sono capitati 3 casi, da 3 clienti diversi, di 3 programmi diversi: in tutti e 3 i casi abbiamo installato senza alcuna difficoltà i programmi in Access 97, che erano dotati di un proprio programma di installazione e la versione di Access Run Time 97.

In fase di installazione è apparso un errore relativo al file CTL3D32.dll, ma questo non ha interferito con il corretto funzionamento del programma.

Quindi, anche se consigliamo di aggiornare i Vostri software ad una versione più recente di Access (ricordiamo tra l’altro che le versioni Run Time da Access 2007 in poi sono gratuite) possiamo affermare che i programmi in Access 97 sono ancora utilizzabili anche su Windows 7 (e anche Windows Vista).

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Software Gestionale Dinamico per Mac?

Abbiamo testato per 3 mesi Dinamico su Mac e funziona senza problemi o difficoltà.

Abbiamo testato tutte le funzionalità:

  • installazione
  • utilizzo del software
  • stampe
  • invio e-mail

e non abbiamo riscontrato nessun problema.

Ps: I tasti funzione (F1, F2, F3…) in Mac sono associati a specifiche azioni, quindi per esempio per richiamare le ricerche di Dinamico si deve tener premuto il tasto FN e quindi premere F3.

Dove sta il trucco?

Dinamico non è stato progettato per Mac e non lo potete installare normalmente: il “trucco”, se così lo vogliamo chiamare, è che abbiamo utilizzato una macchina virtuale con Windows XP Professional.

Quindi semmai i “problemi” li incontrerete in questa fase: l’aspetto tecnico (installazione macchina virtuale) e poi il fatto di dover comunque acquistare la licenza del software operativo Windows, e che probabilmente non è possibile utilizzare una licenza OEM (quelle che sono vendute solo in abbinamento all’acquisto di un pc) ma dovrete prendere una “Retail”, molto più costosa.

La notizia è che Dinamico su Mac funziona se si utilizza una macchina virtuale con Windows, sta a voi valutare se è una soluzione conveniente…

 

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter