Detrazione IVA fatture 2017 ricevute post 16 gennaio 2018 – Chiarimenti

L’ Agenzia delle Entrate ha chiarito in questi giorni alcuni aspetti importanti sull’argomento, in particolare che le fatture di acquisto ricevute dopo il 16 gennaio possono essere registrate entro il 30/04 e immediatamente portate in detrazione nella liquidazione del mese di registrazione.

Quindi da questo punto di vista tutto come prima, non serve nessuna modifica al programma: da notare che il fatto che le fatture siano state ricevute dopo il 16 gennaio deve essere dimostrabile.

Non verranno quindi rilasciati aggiornamenti appositi di Dinamico in quanto non necessari: consigliamo di valutare insieme al Vostro commercialista l’eventualità di creare un sezionale apposito per la registrazione di questi documenti.

Vedi: Circolare chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Spesometro Light entro il 6 Aprile

Riportiamo alcuni paragrafi della circolare pubblicata ieri dall’ Agenzia delle Entrate dove è stato confermato lo Spesometro “Light” con prima scadenza 6 Aprile

Come viene ribadito anche in questo testo è sempre possibile creare il file da trasmettere con le precedenti regole (quindi la versione attuale del programma): sicuramente faremo un aggiornamento in modo da ignorare i dati anagrafici di dettaglio che tanto hanno complicato la preparazione della prima edizione dell’invio.

Le semplificazioni

Come detto, il provvedimento recepisce le novità introdotte dal dl n. 148/2017, in particolare per le fatture di importo inferiore a 300 euro registrate cumulativamente è possibile comunicare i dati relativi al documento riepilogativo anziché quelli dei singoli documenti. Viene inoltre limitato il numero delle informazioni da trasmettere, perché diventa facoltativo compilare i dati anagrafici di dettaglio delle controparti. Infine, i contribuenti possono trasmettere i dati delle fatture emesse, di quelle ricevute e delle relative variazioni sia con cadenza trimestrale che con cadenza semestrale. Le nuove regole possono essere utilizzate anche per inviare le comunicazioni integrative di quelle errate riferite al primo semestre 2017.
I contribuenti che intendono continuare a utilizzare il software di mercato usato per predisporre la comunicazione del primo semestre 2017 possono continuare a trasmettere i dati secondo le precedenti regole.

Online due software di supporto

Per agevolare i contribuenti e gli intermediari, l’Agenzia mette a disposizione sul proprio sito internet due pacchetti software gratuiti, uno per il controllo dei file delle comunicazioni e uno per la loro compilazione.
Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Spesometro Light

Un solo invio, mai così difficoltoso, ha costretto l’Agenzia delle Entrate a correre ai ripari e ripensare lo Spesometro nella forma “light”, già per l’invio dei dati del 2° semetre 2017, con scadenza prorogata a data da definirsi.

Spesometro Light

 

Sarà anche possibile reinviare i dati del 1° semestre 2017 nel nuovo formato.

Istruzioni e tracciati sono ancora in “bozza” quindi aspettiamo a vedere se verranno confermati, poi ci metteremo di nuovo al lavoro per aggiornare tutti i nostri software.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Detrazione IVA fatture 2017 ricevute post 16 gennaio 2018

Buongiorno,

stiamo adeguando i nostri software per gestire questa nuova modalità di detrazione dell’Iva a credito.

Detrazione IVA fatture 2017 ricevute post 16 gennaio 2018

Nel frattempo si può optare sia di continuare a registrare le fatture di acquisto nello stesso sezionale che crearne uno apposito in modo da tenerle in evidenza

Sarà necessario un aggiornamento del software prima del calcolo della liquidazione Iva di gennaio, in modo che il credito Iva di queste fatture del 2017 NON venga considerato

Cordiali saluti

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Dichiarazioni di intento 2017

Dal 1° marzo 2017 il modello e le regole cambiano per la gestione delle dichiarazioni di intento.

La novità è che non sarà più disponibile l’opzione “operazioni comprese nel periodo da … a”

Novità Dichiarazione Intento 2017

Novità Dichiarazione Intento 2017

ma solamente le 2 opzioni:

  1. una sola operazione per un importo fino a euro
  2. operazioni fino a concorrenza di euro

Nella nuova versione di Dinamico è stato aggiornato il report relativo (prossimamente verranno anche aggiunte altre funzionalità per monitorare l’importo raggiunto anagrafica per anagrafica)

Il nuovo modello è disponibile nel sito dell’Agenzia delle Entrate a questo link: modello dichiarazione intento 2017

 

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Gestione Lotti e Tracciabilità prodotti Alimentari

Gestione Lotti Settore Alimentare

Gestione Lotti Settore Alimentare

Il settore alimentare richiede una gestione attenta dei lotti delle materie prime e dei prodotti realizzati, per ovvie questioni di sicurezza.

Il software deve permettere non solo la gestione delle movimentazioni (carico per acquisto, scarico per  utilizzo, carico per produzione, scarico per vendita) ma un modo veloce per tracciare tutti i movimenti: cioè avere in tempo reale la situazione sotto controllo di ogni lotto, per esempio sapere tutti i clienti che hanno comprato una torna o dei biscotti prodotti con un certo lotto di farina per poterli contattare in caso di necessità.

Dinamico permette di gestire la tracciabilità di un lotto in modo semplice e velocissimo, con delle funzioni avanzate come l’invio automatico di un avviso via email a tutti i clienti che hanno acquistato prodotti che hanno utilizzato un determinato lotto di materia prima.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Software Vendita Prodotti Fitosanitari

Software FitoFarmaciLa nuove Regole prevedono da quest’anno nuovi obblighi da parte di chi venditore di Prodotti Fitosanitari.

Dinamico permette di ottemperare a tutte queste norme come la Tracciabilità del prodotto e la tenuta del Registro di Carico/Scarico informatizzato.

E’ possibile registrare i dati dell’acquirente (Patentino) o di chi è delegato al ritiro dei prodotti in modo da conservare e permettere la tracciabilità delle vendite.

Il tutto in maniera semplice e soprattutto veloce. Anche il reperimento delle informazioni storiche richiede pochi secondi, come pure l’inventario delle giacenze dei Prodotti Fitosanitari.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Progetto Tessera Sanitaria

Logo_Sistema_TSIl 730 precompilato è l’obiettivo che quest’anno si raggiungerà grazie all’invio delle spese sanitarie anche dai nostri Software Gestionali.

Farmacie, dentisti ma anche hotel che erogano prestazioni detraibili (cure termali per esempio) sono obbligati entro il 9 febbraio a trasmettere per la prima volta i dati relativi alle spese dell’anno 2015.

E’ già disponibile il plugin, compatibile con tutti i nostri software, che permette l’invio diretto delle spese.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Aggiornamento Tracciato Fattura P.A. v. 1.1

FatturaPAA partire dal 2 febbraio 2015 saranno accettati solo i file prodotti nel nuovo formato versione 1.1

Abbiamo preparato un aggiornamento di Dinamico che produrrà i file in tale formato (per ora in versione beta, chiedete al Vs rivenditore)

I cambiamenti sono indicati in questo documento: http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/sdi/fatturapa/v1.1/changelog.pdf

Per tutte le informazioni relative alla Fattura PA potete fare riferimento a questa pagina: http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm

Riassumendo:

  • modificato il tipo di pagamento “carta di credito” in “carta di pagamento” (non serve fare niente)
  • aggiunto il regime forfettario ai tipi di regimi fiscali
  • aggiunta una nuova natura operazione “reverse charge” (in caso si deve configurare il codice iva relativo)
Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Fattura elettronica obbligatoria dal 6 giugno

FatturaPAIl prossimo 6 giugno entrerà in vigoro l’obbligo della “FatturaPA”, la fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione: inizialmente riguarderà solamente le fatture emesse nei confronti dell’amministrazione centrale: Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti di previdenza; poi dal 31 maggio 2015 si estenderà a tutta la pubblica amministrazione, locale compresa.

In sostanza si dovrà trasmettere un file in un formato predisposto a tale scopo tramite un portale dedicato.

Stiamo lavorando affinché con Dinamico si possa creare questo file di interscambio.

Vi terremo informati appena saranno disponibili gli aggiornamenti.

Sarà necessario apporre la firma digitale sul file xml creato.

Per l’invio sono previste diverse modalità spiegate nel sito ufficiale raggiungibile da questo link: http://www.fatturapa.gov.it/

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter