Dinamico Educational per la DAD

Dinamico Educational, il software gratuito pensato per le scuole, è ottimizzato anche per la DAD.

Non solo gli insegnanti, ma anche gli studenti possono scaricarlo ed installarlo sul loro PC per migliorare l’apprendimento ed avvicinarsi al mondo del lavoro.

Scopri tutte le funzionalità del gestionale Dinamico Educational.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Pubblicata la nuova versione 1.06 – AssoSoftware

Vi comunichiamo che nella pagina del sito dedicata allo Standard AssoSoftware di Codifica della Fatturazione Elettronica è stata pubblicata la nuova versione 1.06 del nuovo allegato codifiche che contiene le seguenti novità:

Modificata Tabella codici IVA per adeguamento a specifiche AdE 1.6, a seguito pubblicazione Guida AdE alla FE

assosoftware

Per maggiori dettagli:
http://www.assosoftware.it/eventi-e-news/attivita/1182-standard-fe-e-protocollo-d-intesa1

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Nuova versione di Dinamico Enterprise: 1.17.0007

Novità e miglioramenti

  1. Aggiunta la possibilità di utilizzare dei documenti provvisori e convertirli successivamente in definitivi (caso in cui a fine mese dal magazzino si vogliano già preparare DDT da spedire inizio mese non volendo considerare questi nuovi documenti nella fatturazione del mese in corso)
  2. In produzione, all’interno di una commessa, è ora possibile decidere se importare una distinta base solo fino al primo livello.
  3. Possibilità di decidere all’interno di una commessa se acquistare un semilavorato anziché produrlo. In questo caso tutti i livelli al di sotto (se non già movimentati) saranno eliminati aggiornando gli impegni.
  4. Contabilizzazione dei resi conto lavoro dal modulo produzione
  5. Su apertura anagrafica (clienti e fornitori) disabilitato la visualizzazione elenco allegati in modo da visualizzare l’apertura della maschera
  6. Aggiunto ordinamento per articolo nel collegamento ordini agli anticipi
  7. Aggiunta possibilità di inserire un acconto su una riga d’ordini maggiore rispetto al valore della riga su maschera anticipi

Correzioni

  1. Limitata la descrizione delle partite a 100 caratteri
  2. Allineate la lunghezza delle descrizioni dei movimenti contabili a 100 caratteri
  3. Bloccata la possibilità di usare articoli non in uso richiamando l’articolo dalla gestione articoli (premendo pulsante F5 su corpo ordini, documenti o magazzino)
  4. Sistemato errore calcolo spese bolli nella stampa utility “calcolo numero bolli”
  5. Gestito l’errore su nuovo documento se non impostato il tipo di numerazione in produzione
  6. Risolto il problema sulla generazione della scrittura di prima nota in caso di movimento Intra
  7. Sistemata la chiusura contabile di partite chiuse dalla maschera anticipi in caso di acconti: prima chiudeva erroneamente per l’importo totale lasciando uno sbilancio in scrittura.
  8. Sistemato il problema sullo sblocco dei documenti già archiviati.
Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Nuovo Tracciato Fattura Elettronica

  Quando sarà obbligatorio il nuovo aggiornamento?

Il nuovo tracciato sarà utilizzabile in via sperimentale dal 1° ottobre 2020 mentre sarà obbligatorio dal 1° gennaio 2021.

Mentre per l’emissione delle fatture non c’è fretta di provvedere all’aggiornamento, potrebbe comunque essere necessario installare l’aggiornamento per la corretta contabilizzazione della fattura di acquisto emessa con il nuovo tracciato da un Vostro fornitore.

Che cosa prevede il nuovo tracciato?

Le principali novità riguardano l’introduzione di nuovi tipi di documenti e le “nature” dell’iva, maggiormente dettagliate.

Relativamente ai tipi di documento sicuramente interesserà a molti utenti l’utilizzo del nuovo TD24 per le fatture differite al posto dell’attuale TD01 che rimarrà per le immediate e accompagnatorie.

Per le nuove “nature” dell’Iva bisognerà invece indicare il sotto tipo, esempio N2.1 al posto dell’attuale N2.

Come già detto c’è tempo per adeguarsi per quanto riguarda l’emissione delle fatture con il nuovo tracciato, mentre per la ricezione è necessario l’aggiornamento del programma.

icona elenco  Per visualizzare le novità del Nuovo Tracciato, fare clic qui

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Novità importanti per Dinamico

Sono disponibili le nuove versioni di Dinamico con diverse novità molto richieste dagli utenti utilizzatori dei nostri gestionali.
Elenchiamo e vi rendiamo partecipi dei diversi approfondimenti:

Windows 10

Windows 10 April 2018 Update

Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di utenti che hanno installato, anche solo su alcuni pc, l’ormai famoso aggiornamento di Windows 10, che sembrerebbe causare perdita di prestazioni e instabilità alla rete causando la corruzione anomala dei database, compreso quello di Dinamico. Questo aggiornamento include delle misure per prevenire questi problemi.

Privacy GDPR

GDPR (Regolamento UE 679/16)

Dinamico ha già da tempo affrontato il problema e infatti sono presenti: •Informative stampabili per clienti / fornitori

  • Sistema di Backup
  • Gestione accessi per utente con password
  • Gestione scadenza password
  • Gestione permessi per maschera
  • Registro dei log sugli archivi

Per quanto riguarda il Database, essendo un file Access, è accessibile agli utenti della rete autorizzati: meglio quindi rivedere la gestione dei permessi di rete per i solo utilizzatori di Dinamico bloccando l’accesso a chi non lo utilizza.
Gli utilizzatori infatti, avendo accesso all’intero database, sono da considerarsi incaricati del trattamento dei dati e dovranno essere opportunamente “istruiti” dal titolare del trattamento dei dati.

Comunicazione Liquidazioni Periodiche Iva

Invio Liquidazione Iva Trimestrale

Altra scadenza molto importante e di cui tutti chiedono giornalmente notizie è la possibilità di generare il file per la liquidazione trimestrale dell’iva.
Tale scadenza è fissata entro il 31/05/18: tutti i nostri gestionali sono già allineati al nuovo tracciato rendendo facile l’invio della liquidazione o, in caso di presenza di intermediario, la compilazione della stessa coinvolgendo il proprio commercialista.

Fatturazione Elettronica

Fatturazione elettronica

Abbiamo apportato delle correzioni al tracciato e ai controlli sul file prodotto per la fatturazione B2B (nei prossimi mesi verranno implementati gli automatismi per l’invio automatico dei file)

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Fattura Elettronica B2B

Il Vostro software gestionale è pronto per la Fattura Elettronica B2B?Fattura Elettronica B2B

Noi abbiamo inviato a tutti i nostri clienti la fattura di aprile in formato elettronico “FatturaPA”, ovviamente con Dinamico.

Abbiamo provato sia l’invio tramite PEC che dal sito “Fatture e Corrispettivi” (dove ora c’è anche la possibilità di “conservazione”, gratuita)

Nonostante i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate del 30/04/2018, ci saranno sicuramente ulteriori semplificazioni.

In ogni caso per chi volesse provare è sufficiente aggiornare Dinamico all’ultima versione.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Detrazione IVA fatture 2017 ricevute post 16 gennaio 2018 – Chiarimenti

L’ Agenzia delle Entrate ha chiarito in questi giorni alcuni aspetti importanti sull’argomento, in particolare che le fatture di acquisto ricevute dopo il 16 gennaio possono essere registrate entro il 30/04 e immediatamente portate in detrazione nella liquidazione del mese di registrazione.

Quindi da questo punto di vista tutto come prima, non serve nessuna modifica al programma: da notare che il fatto che le fatture siano state ricevute dopo il 16 gennaio deve essere dimostrabile.

Non verranno quindi rilasciati aggiornamenti appositi di Dinamico in quanto non necessari: consigliamo di valutare insieme al Vostro commercialista l’eventualità di creare un sezionale apposito per la registrazione di questi documenti.

Vedi: Circolare chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Spesometro Light entro il 6 Aprile

Riportiamo alcuni paragrafi della circolare pubblicata ieri dall’ Agenzia delle Entrate dove è stato confermato lo Spesometro “Light” con prima scadenza 6 Aprile

Come viene ribadito anche in questo testo è sempre possibile creare il file da trasmettere con le precedenti regole (quindi la versione attuale del programma): sicuramente faremo un aggiornamento in modo da ignorare i dati anagrafici di dettaglio che tanto hanno complicato la preparazione della prima edizione dell’invio.

Le semplificazioni

Come detto, il provvedimento recepisce le novità introdotte dal dl n. 148/2017, in particolare per le fatture di importo inferiore a 300 euro registrate cumulativamente è possibile comunicare i dati relativi al documento riepilogativo anziché quelli dei singoli documenti. Viene inoltre limitato il numero delle informazioni da trasmettere, perché diventa facoltativo compilare i dati anagrafici di dettaglio delle controparti. Infine, i contribuenti possono trasmettere i dati delle fatture emesse, di quelle ricevute e delle relative variazioni sia con cadenza trimestrale che con cadenza semestrale. Le nuove regole possono essere utilizzate anche per inviare le comunicazioni integrative di quelle errate riferite al primo semestre 2017.
I contribuenti che intendono continuare a utilizzare il software di mercato usato per predisporre la comunicazione del primo semestre 2017 possono continuare a trasmettere i dati secondo le precedenti regole.

Online due software di supporto

Per agevolare i contribuenti e gli intermediari, l’Agenzia mette a disposizione sul proprio sito internet due pacchetti software gratuiti, uno per il controllo dei file delle comunicazioni e uno per la loro compilazione.
Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Spesometro Light

Un solo invio, mai così difficoltoso, ha costretto l’Agenzia delle Entrate a correre ai ripari e ripensare lo Spesometro nella forma “light”, già per l’invio dei dati del 2° semetre 2017, con scadenza prorogata a data da definirsi.

Spesometro Light

 

Sarà anche possibile reinviare i dati del 1° semestre 2017 nel nuovo formato.

Istruzioni e tracciati sono ancora in “bozza” quindi aspettiamo a vedere se verranno confermati, poi ci metteremo di nuovo al lavoro per aggiornare tutti i nostri software.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter