Aggiornamento Tracciato Fattura P.A. v. 1.1

FatturaPAA partire dal 2 febbraio 2015 saranno accettati solo i file prodotti nel nuovo formato versione 1.1

Abbiamo preparato un aggiornamento di Dinamico che produrrà i file in tale formato (per ora in versione beta, chiedete al Vs rivenditore)

I cambiamenti sono indicati in questo documento: http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/sdi/fatturapa/v1.1/changelog.pdf

Per tutte le informazioni relative alla Fattura PA potete fare riferimento a questa pagina: http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm

Riassumendo:

  • modificato il tipo di pagamento “carta di credito” in “carta di pagamento” (non serve fare niente)
  • aggiunto il regime forfettario ai tipi di regimi fiscali
  • aggiunta una nuova natura operazione “reverse charge” (in caso si deve configurare il codice iva relativo)
Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Fattura elettronica obbligatoria dal 6 giugno

FatturaPAIl prossimo 6 giugno entrerà in vigoro l’obbligo della “FatturaPA”, la fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione: inizialmente riguarderà solamente le fatture emesse nei confronti dell’amministrazione centrale: Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti di previdenza; poi dal 31 maggio 2015 si estenderà a tutta la pubblica amministrazione, locale compresa.

In sostanza si dovrà trasmettere un file in un formato predisposto a tale scopo tramite un portale dedicato.

Stiamo lavorando affinché con Dinamico si possa creare questo file di interscambio.

Vi terremo informati appena saranno disponibili gli aggiornamenti.

Sarà necessario apporre la firma digitale sul file xml creato.

Per l’invio sono previste diverse modalità spiegate nel sito ufficiale raggiungibile da questo link: http://www.fatturapa.gov.it/

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Devi cambiare Pc? Nessun problema!

Cambio PcAbbiamo preparato questa mini guida pensando anche a tutti gli utenti di Windows Xp che entro aprile 2014 dovrebbero aggiornare il loro sistema operativo e quindi molto probabilmente cambiare computer.

Nella guida è spiegato come installare sul nuovo computer Dinamico Professional senza perdere configurazione e impostazioni, ripristinando esattamente il programma come nel vecchio pc.

Ecco il link alla guida per la Reinstallazione di Dinamico Professional

Buona lettura

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Spesometro 2013: tutti i nostri Software sono pronti!

Aggiornamento Dinamico 1.17.02Buongiorno,

vi informiamo che abbiamo concluso tutti i test sul nuovo invio delle spesometro: lunedì mattina pubblicheremo gli aggiornamenti dei nostri software nel sito ufficiale (http://www.dinamico.it/pages/Download.aspx) ma potete già leggere le istruzioni per l’invio da qui: http://lnx.dinamico.it/help/dinamico-2/contabilita/elaborazioni-annuali/spesometro-2013-dati-2012

Le istruzioni sono valide per tutti i nostri programmi, dalla versione Light alla Enterprise

Per Dinamico Professional verrà rilasciata la versione 1.17.03: elenco novità

Per Dinamico Enterprise la versione 1.13.0017: elenco novità

Buon weekend

 

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Da Domani Aumenta l’Iva al 22%

Aumento Iva 22%Ci siamo, ormai è inevitabile: da domani scatta l’aumento dell’Iva dal 21% al 22%.

Per gli utilizzatori di Dinamico la procedura è uguale a quella messa in atto qualche tempo fa, spiegata a suo tempo in questo articolo: gestire l’aumento dell’Iva.

Per le versioni Free, Light, Small Business, Professional la procedura si trova in “Strumenti \ Aggiornamento Codici Iva”

Nel Dinamico Enterprise in “Strumenti \ Cambia Iva Predefinita”.

Esprimiamo la nostra solidarietà a tutti gli italiani, cittadini e aziende.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Spesometro 2013

Agenzia EntrateLa notizia è di agosto: abbiamo atteso qualche giorno a riportarla visto che in passato ci sono state più volte delle proroghe sui termini di questo adempimento.

Sono stati definiti i termini per per la comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini iva (Spesometro): per il 2012 i termini differiscono in base al regime iva adottato:

  • per i contribuenti mensili entro il 12 novembre 2013
  • per i trimestrali il 21 novembre 2013

Le istruzioni e le specifiche tecniche sono disponibili a questo indirizzo: istruzioni e specifiche

Tutte le altre informazioni le potete trovare nell’apposita sezione del sito Agenzia Entrate

I nostri software saranno aggiornati come sempre in tempo utile.

Cordiali saluti

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Rinvio Spesometro 2013

Aggiornamento del 15/04

Il rinvio è ufficiale! Ecco il comunicato dell’Agenzia delle entrate del 15/04: http://goo.gl/e6etS

L’Agenzia Entrate invio della comunicazione delle operazioni iva (spesometro) entro il 30 aprile 2013 è stato sospeso!

Questo articolo del Sole 24 ore del 9 marzo dava già la notizia della sospensione: http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2013-03-09/doppio-rinvio-beni-spesometro-082038.shtml?uuid=AbfE8OcH

Ecco quanto riportato ad oggi nella pagina del sito dell’Agenzia delle Entrate (http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/ComunicareDati/operazioni+rilevanti+fini+Iva/Scheda+informativa+Comunicazione+operazioni+Iva/):

Attenzione: si informa che la trasmissione dei dati delle operazioni rilevanti ai fini Iva, c.d. Spesometro, relative al 2012, non è procedibile con le stesse modalità delle comunicazioni relative agli anni precedenti. Infatti, in conseguenza delle modifiche apportate alla comunicazione dal decreto legge n. 16/2012, occorre attendere che siano pubblicate le nuove specifiche tecniche e il nuovo modello per la trasmissione dei dati. Il Provvedimento sarà, a breve, pubblicato e disponibile per il download su questo stesso sito.

Non è ancora stata stabilità una nuova scadenza.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Numerazione univoca fatture: gli ultimi chiarimenti dicono che non si deve modificare niente!

Agenzia EntratePer fortuna l’Agenzia delle Entrate in data di  ieri, 10 gennaio 2013, ha pubblicato la risoluzione 1/E con i chiarimenti definitivi e inequivocabili sulla numerazione univoca delle fatture: non servono prefissi o suffissi, l’univocità è già data da numero e data del documento!

Ovviamente numero e data del documento erano già sempre presenti.

Non abbiamo commenti 🙁

Ci dispiace che delle persone in tante aziende, nostri clienti e non, abbiamo corso e speso tempo e denaro per questa “bufala”: crediamo che qualcuno dovrebbe prendersi la responsabilità di queste interpretazioni errate, ma non succederà, come al solito, siamo in Italia.

In ogni caso la nuova versione di Dinamico ha molte altre novità utili ed interessanti (vedi l’elenco delle novità), l’installazione dell’aggiornamento è consigliata a tutti.

Buon weekend

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter

Numeri Fatture Univoci dal 01/01/2013 (Art. 21 del DPR 633/72)

Buongiorno a tutti e buon anno!

Tanto per iniziare bene i nostri governanti hanno pensato che la stabilità del paese potesse migliorare modificando la numerazione delle fatture 🙂

Esempio Fattura con Numerazione Univoca (art. 21 del DPR 633/72)

La Legge di stabilità per il 2013 ha modificato dal 1° gennaio 2013 la lett. b) del comma 2 dell’art. 21 del DPR 633/72 che ora precisa che la fattura  deve contenere un “numero progressivo che la identifichi in modo UNIVOCO” (Idem per documenti simili come nota, conto, parcella…)

Le modalità di numerazione a questo punto possono essere 2, la seconda ci sembra più logica;

  1. Numerazione progressiva, senza azzeramento all’inizio di ciascun anno solare, con la conseguenza che, già a partire dal 1° gennaio 2013, la numerazione seguirà quella dell’ultimo documento emesso nel 2012
  2. Numerazione progressiva, con azzeramento all’inizio di ciascun anno solare, indicando il numero assieme all’anno di emissione, per esempio “1/2013”

Potete scegliere il modo che preferite e in entrambi i casi non servono aggiornamento del programma Dinamico: nel caso si opti per la soluzione 1 è possibile inizializzare manualmente il contatore delle fatture; nel 2° caso invece è necessaria una modifica al modello di stampa delle fatture che dovrete richiedere al Vostro rivenditore di fiducia.

Scusate i toni polemici… a volte non capiamo proprio l’utilità di certe scelte…

Cordiali saluti e buon lavoro

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Twitter